Torgiano

Barberini a centrale non udenti Todi

"Un progetto molto efficace, quasi unico in Italia, che va sostenuto, potenziato e strutturato nel tempo, per consentire alle persone sorde di abbattere le barriere di comunicazione che incontrano nella quotidianità, di essere più autonome e di migliorare la qualità della loro vita": così l'assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare dell'Umbria, Luca Barberini, in visita alla Centrale operativa regionale per non udenti con sede a Todi, che gestisce il servizio Comunic@ENS, attivato nel 2017 grazie a un accordo tra Regione Umbria, Usl Umbria 1 e Croce rossa italiana - Comitato regionale Umbria. Si tratta di un'attività innovativa, realizzata attraverso un centralino dotato di nuove tecnologie e di sei operatori specializzati e formati alla Lis (Lingua dei segni italiana). I non udenti possono collegarsi alla piattaforma e mettersi in contatto, attraverso gli operatori e una video chat, con conoscenti, servizi sanitari, uffici pubblici, forze di polizia e altri servizi essenziali.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie